La storia professionale di Ettore Sansavini

Ettore Sansavini è, ad oggi, “membro del Comitato Esecutivo Aiop Nazionale, Coordinatore della Commissione Aiop Alta Specialità-Alta Complessità, membro della Commissione Sanità di Confindustria Emilia Romagna, nonché componente di numerosi altri enti e associazioni di carattere economico e sociale”

Tali traguardi sono il segno di un lungo percorso la cui storia è strettamente connessa con la sanità privata in Italia.

Ettore Sansavini e la sua storia professionale.

sansavini-ettore-4Ettore Sansavini opera sin dagli anni Sessanta nel settore della sanità privata.

Il suo percorso professionale ha inizio nel 1962 come impiegato presso una clinica privata. Svolgerà, nel tempo, diverse funzioni fino a ricoprire incarichi di responsabilità.

Comincia a delinearsi il suo profilo imprenditoriale che si concretizza nel 1973 quando, all’età di ventotto anni, è chiamato a dirigere la Casa di Cura Villa Maria di Cotignola, in provincia di Ravenna.

E’ in questi primi anni di esperienza che prende forma concreta l’idea di poter fornire, al territorio, servizi sanitari innovativi e qualitativamente elevati.

Durante i primi anni di attività il presidente Sansavini affronta delle difficoltà determinate soprattutto dalla privazione delle convenzioni con le mutue alla clinica, nel 1978 ma questo non impedirà di aprire nel 1979 il primo reparto privato italiano di cardiologia e cardiochirurgia in cui l’impiego di alte innovazioni tecnologiche del settore si fondono con la professionalità dei medici creando un ambiente altamente specializzato.

Ettore Sansavini apre, poco dopo, un reparto di odontoiatria che diventa ben presto un fiore all’occhiello della struttura per il numero di interventi effettuati in anestesia generale.

La graduale acquisizione dei titoli azionari di Villa Maria, gli permetterà, nel 1989, di detenerne la maggioranza assoluta con l’aiuto di una merchant – bank.

Ettore Sansavini, l’imprenditore

gvmNel corso degli anni Novanta applicherà le strategie gestionali sperimentate a Cotignola, per fondare, a Lugo, il più importante network italiano di strutture sanitarie private diffuse in maniera capillare sia in Italia che all’estero: GVM Care & Research.

Ettore Sansavini, il Presidente

Grazie ad i successi imprenditoriali raggiunti nell’ambito della sanità privata, riceve un primo riconoscimento ufficiale nel 1995 quando, il comitato scientifico internazionale del centro Pio Manzù, gli assegna la Medaglia della Presidenza della Repubblica.

Nel 1996 il Sovrano Ordine d Malta gli conferisce la Croce di Grande Ufficiale.

Nel 1999 grazie alle innovazioni apportate al settore sanitario e al dinamismo finanziario dimostrato, è finalista, nel settore Finance del premio “L’imprenditore dell’anno”.

La lista dei riconoscimenti ufficiali ottenuti dal Presidente Ettore Sansavini non si interrompe qui e nel 2003, l’associazione “Famiglia Romagnola” gli attribuisce il premio di “Romagnolo dell’anno”.

terme-di-castrocaroNello stesso anno le attività del gruppo Villa Maria conoscono un’ulteriore periodo di espansione poiché vengono acquisite le Terme di Castrocaro e, con esse, il Grand Hotel e il centro di salute e benessere che vi sono annesse.

L’attività del gruppo si allarga arrivando a comprendere la Polonia e la Francia oltre ad ottimizzare, parallelamente, la sua capillare presenza in Italia grazie all’acquisizione del G. B Mangioni Hospital di Lecco e all’avviamento del Centro Cuore Columbus di Milano. Ad essere perfezionata è anche la presenza in Puglia con l’acquisizione di D’Amore Hospital di Taranto.

In Toscana l’ampliamento del Gruppo si realizza con L’acquisizione del Santa Rita Hospital di Montecatini Terme e a Firenze con il Maria Teresa e Pergolino Hospital.

Il Gruppo GVM Care & Research, Sansavini e la sanità

Il gruppo è la dimostrazione tangibile dell’impegno imprenditoriale del Presidente Sansavini e della dedizione nell’ambito dell’innovazione tecnologica da destinarsi in ambito sanitario.

La sua presenza continua a confermarsi nei grandi centri sia italiani che esteri.

L’idea chiave, che ha permesso ad Ettore Sansavini di raggiungere i suoi principali obbiettivi imprenditoriali, è da individuarsi nell’orientamento al paziente e nella volontà di creare servizi di eccellenza che possano rispondere alle esigenze espresse del territorio.

Fondazione Ettore Sansavini

fondazione-ettore-sansaviniDal 1998 la Fondazione Ettore Sansavini è attiva ed impegnata nel campo della ricerca scientifica. E’ una realtà dinamica ed efficiente, orientata alla scoperta di nuove tecnologie e metodologie interventistiche volte ad ottimizzare le capacità di cui si dispone per la cura dei pazienti.

Fine principale della fondazione è il benessere e la cura della persona da ottenersi grazie a cure specifiche sostenute dalle tecnologie più alte la cui conquista è ottenibile grazie ad investimenti da dedicarsi alla ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *