I benefici dell’assicurazione professionale commercialisti

L’assicurazione professionale per Dottori e Ragionieri Commercialisti è diventata obbligatoria dal 15 agosto 2013.
Questo significa che coloro che\ esercitano tale professione sono tenuti a stipulare una polizza di Responsabilità Civile.

Le informazioni relative alla stipula di una polizza assicurativa costituiscono un valore aggiunto all’attività professionale e vanno rese note in maniera dettagliata alla clientela, quando si accetta un incarico, comunicando gli estremi della polizza ed i massimali di copertura.

assicurazione commercialisti
La polizza di Responsabilità Civile Professionale copre il ruolo del commercialista in tutte le sue forme di costituzione, comprendendo il libero professionista, la società di professionisti, lo studio associato, l’associazione professionale e tutti coloro che lavorano all’interno della struttura come i dipendenti, collaboratori, consulenti, praticanti ed apprendisti.

Esistono tante soluzioni assicurative su misura che offrono anche la copertura legale, in modo da coprire tutti i rischi, le problematiche e le responsabilità che sono a carico del commercialista, regolarmente iscritto all’Albo Professionale.

Le coperture possono essere personalizzabili, infatti le più richieste sono quelle con un periodo di retroattività che può andare dai due anni ad un periodo illimitato.
Polizze molto richieste sono anche quelle che estendono la loro copertura ai due anni successivi al pensionamento o alla cessazione dell’attività. E’ previsto anche la copertura dei due anni in caso di morte dell’assicurato.

L’assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale tutela gli errori che possono avvenire nell’attività ordinaria lavorativa dei commercialisti.
Le negligenze più frequenti, soprattutto per le figure alle prime armi, sono quelle relative alla compilazione dei libri contabili, fiscali e del lavoro e la loro conservazione per i tempi richiesti dalla Legge.
Altre mancanze riguardano la compilazione delle dichiarazioni dei redditi, omettendo e calcolando erroneamente imposte.

Gli aggiornamenti fiscali sono sempre più frequenti e le novità sono in continua evoluzione come la trasmissione telematica obbligatoria delle dichiarazioni.
A volte possono capitare disattenzioni involontarie e negligenze anche ai commercialisti o agli studi più attenti, come omissioni o ritardi nelle trasmissioni telematiche, nei pagamenti delle imposte o dei contributi fiscali per conto dei clienti.
Consulenze tecniche e perizie relative a patrimoni e beni possono essere contestate alla figura del commercialista, se provocano danni economici alle parti.
Ruoli fondamentali come la gestione e liquidazione di un’azienda oppure la revisione ed attendibilità di un bilancio di una società, se non eseguiti alla perfezione, possono portare a grossi danni economici.

Con tale assicurazione i commercialisti si mettono al riparo da richieste di risarcimenti danni da parte della clientela, che possono danneggiare la loro carriera professionale.
La polizza assicurativa non copre assicurati non regolarmente iscritti agli Albi, quando vi sia frode o dolo da parte dell’assicurato oppure in caso di fallimento o insolvenza.

L’assicurazione può prevedere, inoltre, coperture aggiuntive personalizzabili, a richiesta del professionista per coprire i vari incarichi che si trova a svolgere durante l’attività ordinaria come amministratore di condominio, sindaco revisore, consigliere.

Tante sono le compagnie assicurative che offrono polizze per i professionisti, e possono essere stipulate anche on line, navigando sulle pagine web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *