L’importanza del linguaggio del corpo nella seduzione

Al giorno d’oggi sembra che la maggior parte delle persone non prestano molta attenzione al loro linguaggio del corpo e, anche se lo fanno, non si rendono conto delle loro posture sbagliate, che di certo non aiutano ad avvicinare la persona interessata. Con il passare degli anni ed il crescente uso della tecnologia, ormai si è accantonata l’idea di poter conquistare qualcuno con delle tecniche di seduzione che richiedono l’uso del corpo. Purtroppo non ci si rende conto che la comunicazione non verbale svolge un ruolo molto importante nel rafforzare un’idea o un messaggio.

Sappiamo tutti che le parole sono fondamentali durante un approccio, ma le movenze, il tono di voce e l’atteggiamento lo sono ancor di più. Non basta apprendere tutte le tecniche di seduzione, ma bisogna anche saper metterle in pratica con i giusti gesti. Oltre ad usare la mente e l’intelletto, spesso c’è la necessita di sfoggiare altre qualità per diventare più convincenti. Ed è per tale motivo che diventa importante calarsi nei panni del personaggio da interpretare e lasciare che tutti i sentimenti della persona da ammaliare fluiscano attraverso voi stessi. Il linguaggio del corpo aiuta a migliorare la propria vita in modo profondo, basta solo esercitarsi e mettere in pratica dei piccoli trucchi.

linguaggio del corpo e seduzione

Quel che conta innanzitutto è la postura. Correggere la posizione della colonna vertebrale vi farà acquistare una forte fiducia in voi stessi. Anche camminare dritti e fieri influisce molto sull’impressione che si vuole dare. Dunque spalle indietro e petto in fuori! Ovviamente cercando di essere il più possibile naturali. L’importante è capire qual è il messaggio che si sta cercando di inviare. Niente tremori, movimenti rapidi oppure sguardi paranoici, altrimenti più che sedurre, potreste spaventare. Un giusto linguaggio del corpo non prevede fretta. Cercate di limitare la velocità delle azioni e di fare movimenti lenti e rilassati. Da non trascurare, inoltre, l’intensità dello sguardo, un’arma di seduzione infallibile. Gli occhi devono irradiare forza, calore e interesse. Incrociare quelli della persona che vi piace potrebbe aumentare la possibilità di successo.

Al contrario, tenere spesso lo sguardo basso è segno di timidezza, sottomissione e paura nell’affrontare chi vi sta di fronte. Anche i gesti sono da tener in considerazione. Tutti coloro che hanno un problema con il modo di gesticolare mentre si parla, lasciano trapelare un certo nervosismo. Evitate dunque di agitarvi in maniera eccessiva e controllate i vostri movimenti. Se proprio non riuscite a tener ferme le mani, cercate almeno di rallentarle e tenerle in basso. Altra tecnica di seduzione corporea, consiste nel avere un certo charme nel pronunciare le parole. Non conta solo il contenuto di quello che si dice, ma soprattutto il modo in cui ci si espone. Il tono di voce è un’altra importante carta da giocare, fondamentale nella comunicazione. Una voce fragile e debole farebbe classificare il messaggio inviato come sbiadito.

Per addolcire le parole bisogna adottare un modo di parlare che sottolinei le vocali. Per delle ragioni ben precise, questo stile di esposizione è molto più facile da ascoltare e capire. Parlate con il petto, non con la gola o il naso. Siate musicali e usate la vostra voce per esprimere il vero messaggio nascosto dietro le parole. Regolate i toni a seconda di quello che si sta dicendo e non siate artificiosi. La chiarezza e la naturalezza sono la prima regola per interagire con chi ci circonda, linguaggio del corpo è anche seduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *